The virtual museum of stories through images

Home > Stories > I pony delle miniere - Page 1/20

I pony delle miniere

The Museum's pit ponies
The Museum's pit ponies
© National Coal Mining Museum for England (Photo: National Coal Mining Museum for England)
Le razze e le taglie dei pony venivano scelte sulla base del lavoro da svolgere.

Cavalli alti circa 1, 70 potevano essere usati vicini al pozzo, dove dovevano essere mossi molti vagoncini. Piccoli pony di circa 1,20 metri d'altezza venivano generalmente utilizzati vicino al fronte di avanzamento, mentre gli animali alti fino a 1,40 metri erano impiegati nelle gallerie principali.

Generalmente venivano preferiti i castrati, ma qualche volta veniva preso anche qualche stallone, ma era abbastanza inusuale avere giumente nel sottosuolo.

Le razze variavano considerevolmente nelle differenti aree, ma sia i pony scozzesi che gallesi erano comuni, e alcuni proprietari di miniere, tentavano di selezionare la razza per aumentare lo sviluppo della soliditÓ e della forza richieste negli animali che dovevano svolgere un duro lavoro.

Durante il periodo di grande produzione, in particolare dopo una depressione, quando il numero dei pony era pi¨ basso, gli animali costavano prezzi molto alti e durante i periodi di scarsitÓ, i pony venivano importati da lontano come dagli Stati Uniti, dall'Islanda e dalla Russia.
The images and texts contained in the site are subject to copyright. Any use of these materials outside the site is subject to authorisation by the owners.